LA PASSIONE PER IL CAFFE’ E’ SCRITTA NEL NOSTRO DNA

16 Settembre 2016

Una ricerca scientifica sul gene PDSS2 ha evidenziato un fatto di estrema rilevanza.

Una ricerca scientifica sul gene PDSS2 ha evidenziato un fatto di estrema rilevanza. Secondo alcuni ricercatori dell’Università di Edimburgo, dell’Università di Trieste, e di altri istituti coordinati dall’italiano Nicola Pirastu, esiste un legame diretto tra il DNA e la passione per il caffè.
I ricercatori sostengono che la ragione per cui gli italiani bevono tanto caffè è perché nel nostro bagaglio genetico si nasconde un gene che influenza il bisogno quotidiano di caffeina.
Altre popolazioni (lo studio ha preso ad esempio un campione di 1.700 olandesi) hanno invece nel loro DNA una variante del gene che non attiva a sufficienza un regolatore del metabolismo della caffeina che così viene smaltita lentamente, annullando il desiderio di bere altro caffè.